Come creare una rete cablata in casa e ottenere prese LAN/Ethernet direttamente sul muro

by Uomo di casa

Molti di noi sicuramente hanno un computer distante dal router in casa e le prestazioni del wifi a volte sono deludenti soprattutto se ci sono molto dispositivi connessi oppure se si ha bisogno di alte prestazione (come per esempio per il gaming). A questo proposito oggi vi posto questa guida per spiegarvi come poter creare la vostra rete cablata in casa senza dover chiamare l’elettricista. Volete avere le prese Ethernet RJ45 direttamente al muro? Il video che segue fa per voi… e dopo qualche considerazione e approfondimento.

Rete cablata fatta in casa LAN Ethernet

Rete cablata fatta in casa LAN Ethernet

 

Come avete visto fare questo tipo di lavoro è più facile del previsto basta avere qualche piccolo attrezzo e un po’ di manualità. Quali attrezzi vi occorreranno? Pochissimi:

Niente di più a parte ovviamente il cavo ethernet che dovete passare all’interno del muro e i due frutti che dovete attaccare al muro. La spesa è veramente minima cosa che non sarebbe tale se chiamaste un professionista.

 



Quale cavo usare?

Sicuramente una domanda che vi state ponendo riguarda la scelta del cavo. In realtà questa è la cosa più facile, perché di fatto non dovrete scegliere. Vi spiego in breve perché.

In commercio troverete facilmente filo e frutto categoria 5e oppure categoria 6 (se prendete uno di una categoria e uno dell’altra non preoccupatevi vanno benissimo). Non  dovete preoccuparvi perché è solo una questione di velocità. La categoria 5e arriva a 100 MB/sec mentre la categoria 6 arriva a 1000 MB/sec.

Meglio la categoria 6! Direte voi. Certo, in teoria; peccato che le nostre linee a casa non arrivano mai a 100 Mbit/sec anche se lo paghiamo quindi anche la categoria 5e va benissimo. Se avete visto il video, io ho Fastweb e vado massimo a 90 Mbit/sec. Poi ovviamente se li trovate facilmente prendete tutto categoria 6 che male non fa… se li prendete mischiati, come detto sopra, non è un problema ma ovviamente la categoria inferiore farà effetto collo di bottiglia quindi l’accessorio con la categoria più alta sarà di fatto inutile.

Da dove passare?

Come avete visto nel video io ho fatto passare i cavi nei corrugati della linea telefonica, questa è sempre la cosa migliore. I cavi del telefono sono piccoli e ce n’è sempre solo 1 (quasi sempre) quindi il corrugato è bello libero. Un’altra bella idea è quella di passare nel corrugato dell’antenna della televisione anche se il cavo antenna è un po’ più spesso non dovreste avere problemi.

Posso passare per i corrugati della linea elettrica?

La risposta è si. Ma mi raccomando, staccate sempre la corrente. Poi come detto nel video dovrete usare un cavo schermato quindi dovrete cercare un cavo categoria 7 oppure 8 perché all’interno dei corrugati della linea elettrica la corrente genera interferenze che rovinano il segnale dati.

Quale protocollo di crimpatura dei fili devo usare? T568A o T568B

Come detto nel video per l’uso che dobbiamo farne noi è assolutamente indifferente. Un amico elettricista mi ha detto che lui monta sempre il frutto con il protocollo B. E in effetti non è una cattiva idea, in questo modo se vorrete creare una rete diretta tra 2 computer potrete farlo… anche se è vero che questo è proprio un caso super isolato perché se voleste creare una reta di sicuro vi avvarreste di uno switch o del router stesso che comunque capisce entrambi i protocolli. Quindi potete usare la B o anche la A, insomma fate quello che volete.

Se avete domande o dubbi scrivetemi pure qui sotto nei commenti oppure nei commenti del video su YouTube.

You may also like

2 comments

Francesco Marzo 1, 2021 - 5:40 pm

Per un abitazione sono sconsigliati i cavi schermati in quanto la schermatura è fonte di pericolo ed andrebbe collegata a terra (vi consiglio di leggervi le normative in quanto non è affatto semplice e se non collegata a terra è più pericoloso di quello che serva), i cavi da utlizzare sono U/Utp e per passare in corrugati con cavi elettrici basta prendere quelli che ne rispettino la normativa che se non ricordo male è CEI UNEL 36762 U=0 400v meglio se con anima in rame (che sono più efficenti di quelli CCA).

Fate attenzione a passare i cavi schermati!!!

Reply
Uomo di casa Marzo 2, 2021 - 5:21 pm

Grazie mille per il tuo commento. Sarà sicuramente utile.
Grazie ancora

Reply

Leave a Comment