Incollare la plastica: guida definitiva.

by Uomo di casa

Incollare la plastica. Purtroppo gli oggetti in plastica spesso si spaccano e incollarli non è facile. Spesso, infatti, se si usa il prodotto sbagliato in breve tempo siamo punto e accapo con il nostro oggetto rotto. Come facciamo ad incollare la plastica in maniera che non si scolli più? 

Oggi analizzeremo 2 modi di incollare la plastica a seconda del tipo di rottura dell’oggetto che desideriamo incollare. Ci sono infatti delle occasioni in cui l’oggetto è semplicemente rotto, altre invece dove parte dell’oggetto stesso è frantumato e quindi per utilizzarlo dobbiamo ricostruirne un pezzo.

aspirapolvere rotta


In questo caso il tubo di questo aspirapolvere è semplicemente rotto e va incollato.
A questo specchietto manca un pezzo che va ricostruito

Nel primo caso citato, cioè quando dobbiamo semplicemente unire due pezzi, quello che ci serve è una colla resistente che diventi un tutt’uno con la plastica stessa. Io ho trovato fantastico questo prodotto: Bostik Rapido Mixer.

Questo collante una volta mischiato e indurito diventa parte della plastica stessa, aderisce bene e avendo una formula per cui asciugandosi non si ritira possiamo creare lo spessore che ci serve tra i due componenti che vogliamo incollare. In questo modo l’incoraggio sarà perfetto.

Una volta finito il lavoro inoltre possiamo carteggiarlo, per renderlo liscio e verniciarlo per renderlo praticamente invisibile. Potete vedere un esempio di come si usa nel video qui sotto.

Come avete visto l’utilizzo è molto semplice, non ci sono complicazioni di sorta, si mischia, si stende e si aspetta. Facile no? 

Ma se invece ce ne manca un pezzo? Come possiamo fare?

Se ce ne dovesse mancare un pezzo, come nella foto dello specchietto retrovisore visto sopra ci serve qualcosa di diverso ci serve qualcosa che non solo incolli ma che “stucchi” la parte mancante.

Io mi sono trovato benissimo con lo stucco epossidico bicomponente Bostik Ripara plastica.

Anche in questo caso una volta mischiati i due componenti, che a guardarli sembrano pongo, e modellato ciò che vogliamo riparare basterà aspettare e lo stucco diventerà un tutt’uno con la plastica. Il bello di questo prodotto è che si può carteggiare e verniciare quindi non preoccupatevi se non fate un lavoro perfetto, magari mettetene un po’ di più e poi carteggerete dopo prima di riverniciare. Per le parti dell’automobile è perfetto.

Anche qui se volete avere un esempio di come si usa potete guardare il video qui sotto:

Ora finalmente sapete che prodotto usare per incollare i vostri oggetti in plastica. Prima di concludere però voglio fare una specifica.

Questo non è un articolo copia incolla… io ho personalmente e a spese mie acquistato e provato questi due prodotti per voi. L’accuratezza del lavoro dipenderà dalla vostra accuratezza nell’usarli. I video che vedete sopra hanno l’obiettivo di mostrarvi come si usa il prodotto non quello di dimostrare che l’uomo di casa sa fare tutto. Come avete visto qui e in altri video non sempre vengono bei lavori, ma spero che apprezziate lo sforzo di farvi conoscere un prodotto e mostrarvi come si usa, di certo a casa vostra lavorerete voi non io e il risultato dipenderà da voi, non da me.

You may also like